giovedì 7 luglio 2011

IL MESSAGGIO....QUESTO SCONOSCIUTO

Vorrei soffermarmi per un breve momento , ritornando alla fine del post scorso , sul messaggio che il film in sè è intenzionato a portare in evidenza alla grande massa la quale è per lo più ignara dell'importanza dello stesso , e per fare ciò riporto uno dei tanti commenti letti sulla pagina Facebook del film , scritto dall'amico Andrea Nicola (anche lui ha un proprio blog , lo trovate qui) e che io personalmente lo trovo molto adatto a lanciare questo messaggio :
"Ognuno può criticare quanto vuole mettendolo sul piano con Transformers 3 3D, ma il messaggio principale che Varo Venturi e Malanga stesso ha voluto dare a un addotto (o presunto tale) è stato un qualcosa che risvegli la Coscienza o quantomeno smuovesse qualcosa dentro di lui.
In questo, secondo me, l'obbiettivo è stato raggiunto.
Lo dico anche perchè è capitato al sottoscritto e a un altro amico, che all'uscita dalla sala di proiezione di 6GST del cinema uno spettatore ci ha avvicinato raccontandoci alcune storie che farebbero pensare a una reale esperienza di abductions... quindi anche dopo questa diretta situazione capitata personalmente. Varo Venturi , Malanga e tutto lo staff hanno fatto centro! Coscienza!"
Coscienza ! Cosa sarà mai la coscienza ? Quanti significati intrinseci nasconde la parola "coscienza" ? Ritengo che ogni essere umano dia un proprio significato diverso da ogni altro sulla propria coscienza , a seconda della società con la quale è cresciuto , della educazione ricevuta e di tutto cìò con il quale ha dovuto confrontarsi nell'arco della sua esistenza....

Letteralmente parlando la coscienza deriva dal latino Cum-scire ("sapere insieme") ed indicava originariamente un determinato stato interiore. Difatti anticamente si riteneva che l'uomo avesse tre funzioni relativamente indipendenti chiamate "centro intellettivo", "centro motore-istintivo" e "centro emozionale" , la "coscienza" indicava quello stato interiore di sintonia tra i tre centri (sapere insieme) che, se raggiunto, permetteva all'uomo di elevare la propria ragione.

Ed è proprio questo il punto saliente del messaggio : risvegliare la propria coscienza , fare in modo che si riesca a vedere anche più in là di quello che vedono i nostri occhi , aprire la nostra mente anche alle cose più incomprensibili , cominciare a domandarsi il perchè ed il per come , non credere più apertamente a quello che i media ci propinano quotidianamente .
Sia Corrado Malanga con i suoi studi di ipnosi regressiva applicata ai casi di abductions , sia Varo Venturi costruendo il suo film sulle idee di Malanga hanno entrambi lanciato questo messaggio , messaggio che come ben sappiamo è stato da molte fonti occulte osteggiato e boicottato , ma di questo ne parleremo successivamente.
Vorrei ora lanciarlo io , se mi permettete , un messaggio a tutti quelli che hanno detto e scritto opinioni senza accendere prima il cervello : da amante e buona conoscitrice della cultura orientale, cito ora un proverbio cinese scritto da Confucio :
"CHI NON SA' PARLA , CHI SA' POCO SCRIVE , CHI SA' FA' !"
Ora , facciamo un piccolo gioco di associazione :
  • CHI NON SA' PARLA , CHI SA' POCO SCRIVE : tutti i detrattori che , sapendo poco o nulla sull'argomento , parlano , scrivono e recensiscono senza vergogna a volte anche offendendo;
  • CHI SA' FA' : Corrado Malanga che , nonostante venga osteggiato duramente , và avanti imperterrito per la sua strada e sviluppa i suoi studi , e Varo Venturi , che , senza tanti proclami , ha avuto il coraggio di portare avanti il suo film verità (ps : e se me lo concedete un pochino anche io che scrivo in questo momento....e nessun problema , se non volete , mi levo....)
Domanda da un miliardo di Euro (non c'entra nulla , ma ce la metto lo stesso) : ma la critica , chi la critica ?
Ciao

1 commento:

  1. Grazie per la riconoscenza! Troppo buono, condivido in pieno pure il tuo pensiero. Ciao ciao! :-)

    RispondiElimina